Categorie
i nostri progetti

Presentazione spettacolo “L’EROINA DEL JAZZ”

Sceneggiatura e regia: Francesco Ferrazzoli
Producer: Lea Lagonigro

La storia del Be-bop raccontata dalla baronessa Kathleen Annie Pannonica Rothschild, detta Nica, (Chiara Colizzi) che ci trasporta come viaggio intenso, intimo, travolgente, tra le vie di Manhattan tra gli anni quaranta e cinquanta con un passo dal ritmo nero, duro, tribale. Nica è una donna che vive in un tempo sospeso, il tempo dell’arte fatto di
mecenatismo, amore, compassione e frustrazione. Grazie a lei come in una danza degli spettri affiorano alla memoria e riprendono vita: Charlie Parker, Art Blakey, Miles Davis, Charles Mingus, Thelonious Monk e gli altri… Sono tutte “note stonate” di un pentagramma nero, che si susseguono restituendo allo spettatore attimi di vita vera e pezzi di storia del Jazz. Contrasti di un novecento nuovo, fatto di musica, improvvisazione, razzismo, eroina, boxe e riscatto di un popolo.
Un viaggio che attraversa i campi di pannocchie, che si arresta di fronte al cancello di una clinica psichiatrica, che puzza di sudore, ma anche di alcool ed eroina. Un filo dorato che risponde ad un’unica vera domanda “dove alberga la musica prima di essere suonata?” e anche “come ha fatto una sola, esile donna a prendersi cura di tutti questi musicisti
indomabili, ingombranti e perseguitati dai demoni, per consegnare alla storia della musica le migliori performance del Bebop?”.

CAST ARTISTICO

Interpreti:

  • Chiara Colizzi (Nica)
  • Trio Jazz: Stefano Guercilena (contrabbasso), Fabrizio Boffi (pianoforte), Roberto Bottalico (Sax)

BIO del CAST:
Chiara Colizzi: attrice, doppiatrice, è la voce italiana di Nicole Kidman, Kate Winslet, Uma Thurman, Penelope Cruz e
tante altre.
Stefano Guercilena (contrabbasso) turnista in studio e dal vivo. Ha collaborato con vari artisti di caratura nazionale e internazionale tra cui: Ennio Morricone, Amy Stewart, New talent jazz orchestra di M.Corvini, Enrico Pieranunzi , Maurizio Urbani, Greta Panettieri, Roberto Gatto, Detox, Karri Luhtala, Motus Trio. È stato contrabassista per la New Talent Jazz Orchestra, l’orchestra Jazz dell’Auditorium di Roma.
Fabrizio Boffi (pianoforte) Da anni sulla scena musicale romana, appassionato di improvvisazione e jazz sperimentale, ha militato nel gruppo rock Carote Sbriciolate, successivamente diventati I Nervi. Attualmente è tastierista nel trio post rock strumentale KNUP.
Roberto Bottalico (Sax) Attivo nel panorama jazz come solista in varie formazioni come il R.Bottalico Jazz Quartet, Zago Quintet, N.Tariello Septet con cui ha partecipato all’Atina Jazz Festival e Tolfa Jazz Festival; Hardbop Quartet (L.Borghi, F.Puglisi, G.Mancini) e Urbop Quintet. Suona in varie Big Band e Orchestre, collaborando con musicisti quali P. Fresu, F.Bosso, M.Ionata, D. Moroni, G. Hutchinson, E. Fioravanti, P. Magoni , C. Consoli, N.Fabi, M. Rosen, P. Ferroni.
Francesco Ferrazzoli (sceneggiatore e regista): Esordisce come cronista di nera nelle redazioni di Momento Sera e Ansa, alla fine degli anni 90 inizia a scrivere sceneggiature ha prodotto sceneggiature, con due delle quali partecipa al premio Solinas: la sceneggiatura inedita “La Sindrome di Cassandra” e nella successiva edizione con “Karmica”.
Collabora con Angela Pagano firmando l’aiuto regia di “Caro Eduardo”. Ha scritto la raccolta di racconti dal titolo “8667”. L’Eroina del Jazz è un progetto al quale è molto legato e per la prima volta dirige uno spettacolo tratto da una sua sceneggiatura.

Lascia un commento